Serie A

Serie A, 31° giornata – la Classifica Aggiornata: vincono Inter, Milan, Roma e Juventus

Scritto da Luca Turtulici, 8 Aprile 2024 - Tempo di lettura: 3 minuti

Mancano 8 giornate al termine, con lo scudetto assegnato al 99%: cosa succede appena sotto? Vincono Milan, Juventus e Roma, pari Bologna. Crollo Atalanta.

Il Milan non si ferma più, con tanto di rimpianti per una corsa scudetto che sarebbe potuta essere più avvincente. Così, nella 31° giornata di campionato di Serie A, vincono i rossoneri, la Juventus di misura con la Fiorentina, la Roma nel derby, mentre si fermano Atalanta e Bologna.

Ma andiamo con ordine. La 31esima giornata del campionato di Serie A ha offerto qualche colpo di scena: la domenica calcistica è stata inaugurata dal match delle 12.30 tra Frosinone e Bologna, terminato con un pareggio senza reti, mentre il Monza ha ospitato il Napoli, che ha trionfato 4-2 in trasferta in una gara iniziata con il piede sbagliato ma che ha regalato 20 minuti di una Napoli in versione scudetto. Nel tardo pomeriggio, il Cagliari ha battuto 2-1 l’Atalanta in rimonta con un’incornata di testa di Viola, mentre il Genoa ha conquistato una vittoria importante al Bentegodi superando 2-1 il Verona. Infine, la Juventus ha prevalso sulla Fiorentina con il punteggio di 1-0 in una gara dai due volti.

È di Frattesi il gol vittoria dell'Inter a Udine

È di Frattesi il gol vittoria dell’Inter a Udine

La Juve ha segnato al 5′ con McKennie, ma il gol è stato annullato per fuorigioco, così come al 12′, con un altro gol annullato questa volta a Vlahovic, sempre per fuorigioco. Al 21′ la rete è stata validata: angolo da sinistra, stacco di Bremer e tap-in vincente di Gatti. Il secondo tempo ha visto la Fiorentina sfiorare il pareggio in più occasioni, ma senza successo, mentre la Juventus ha difeso con le unghie il vantaggio fino al fischio finale. Bianconeri ancora convalescenti.

La cronaca di Cagliari-Atalanta ha offerto spettacolo sin dai primi minuti. L’Atalanta è passata in vantaggio al 13′ con un tap-in di Scamacca, ma il Cagliari ha reagito e ha pareggiato al 42′ con Augello. Nel secondo tempo, i sardi hanno ribaltato la situazione all’88’ con una rete di Viola, conquistando tre punti preziosi per la lotta alla salvezza.

Il confronto tra Verona e Genoa ha visto i padroni di casa andare in vantaggio all’8′ con Bonazzoli, ma il Genoa ha pareggiato al 45′ con Ekuban. Nella ripresa, al 58′, il Genoa ha segnato il gol del vantaggio con Gudmundsson, mentre il Verona ha visto annullare una rete al 71′ dopo l’intervento del Var, mantenendo il punteggio sul 2-1 fino alla fine.

La partita tra Monza e Napoli è stata caratterizzata da una rimonta spettacolare degli ospiti. Il Monza è passato in vantaggio al 9′ con Djuric, ma il Napoli ha pareggiato al 55′ con Osimhen, per poi ribaltare il punteggio con gol di Politano al 57′ e Zielinski al 61′. Nonostante il Monza abbia accorciato le distanze al 67′ con Colpani, il Napoli ha chiuso la partita sul 4-2 con una rete di Raspadori al 69′.

La sfida tra Frosinone e Bologna si è conclusa senza reti, nonostante le occasioni da entrambe le parti. Nel primo tempo equilibrato, il Frosinone è stato più pericoloso, ma senza riuscire a capitalizzare le opportunità. Nel finale, entrambe le squadre hanno avuto occasioni per segnare, con un colpo di destro di Ndoye che ha colpito la traversa per il Frosinone.

Nella vittoria del Milan in casa con il Lecce, il 3-0 è anche stretto ai padroni di casa, anche se le proteste degli ospiti non si sono fatte attendere in occasione della rete di Leao: il Milan mantiene il distacco con l’Inter, che non ha calato il ritmo vincendo ad Udine.

La classifica aggiornata al termine della 31° giornata

La squadra Inter raggiunge un totale di 82 punti, mentre il Milan si posiziona a 68 punti, confermando la sua posizione al secondo posto con un margine di 6 punti sulla Juventus. La classifica aggiornata dopo la 31esima giornata di Serie A è la seguente:

  1. Inter: 82 punti (31 partite giocate)
  2. Milan: 68 punti (31 partite giocate)
  3. Juventus: 62 punti (31 partite giocate)
  4. Bologna: 58 punti (31 partite giocate)
  5. Roma: 55 punti (31 partite giocate)
  6. Atalanta: 50 punti (30 partite giocate)
  7. Napoli: 48 punti (31 partite giocate)
  8. Lazio: 46 punti (31 partite giocate)
  9. Torino: 44 punti (31 partite giocate)
  10. Fiorentina: 43 punti (30 partite giocate)
  11. Monza: 42 punti (31 partite giocate)
  12. Genoa: 38 punti (31 partite giocate)
  13. Lecce: 29 punti (31 partite giocate)
  14. Udinese: 28 punti (31 partite giocate)
  15. Cagliari: 30 punti (31 partite giocate)
  16. Empoli: 28 punti (31 partite giocate)
  17. Hellas: 27 punti (31 partite giocate)
  18. Frosinone: 26 punti (31 partite giocate)
  19. Sassuolo: 25 punti (31 partite giocate)
  20. Salernitana: 15 punti (31 partite giocate)