Serie A

Il gol di Luis Alberto regala la vittoria alla Lazio contro un buon Genoa, aspettando la 33° giornata di Serie A

Scritto da Gennaro Manzari, 20 Aprile 2024 - Tempo di lettura: 2 minuti

Genoa-Lazio finisce 0-1 con un gol di Luis Alberto: Tudor può sorridere, la sua biancoceleste è solida ed in forma in ottica Coppa Italia.

Dopo la vittoria ottenuta a Genova, la Lazio con Luis Alberto fa un bel balzo nella nuova Classifica della Serie A, considerando che adesso sono 5 le squadre ad andare in Champions League.

Luis Alberto è l'uomo partita del primo anticipo della 33° giornata di Serie A, Genoa-Lazio delle 18:30

Luis Alberto è l’uomo partita del primo anticipo della 33° giornata di Serie A, Genoa-Lazio delle 18:30

Il quinto gol in campionato dello spagnolo ha deciso Genoa-Lazio, confermando il suo ruolo chiave nella squadra. Luis Alberto, che ha già annunciato la sua partenza al termine della stagione, ha segnato il gol decisivo, sfruttando un assist di Kamada. Nonostante le occasioni sprecate da Ekuban e Retegui, il Genoa non è riuscito a trovare la via del gol: nella prima metà di gioco la squadra a rendersi più pericolosa, anche se non è riuscita a rendere onore alla maglia dorata messa in occasione del 130º anniversario del club. Ekuban ha avuto un’occasione, ma il suo tiro di sinistro è finito sul lato esterno della rete, poi Retegui, che ha concluso alto con una volée di destro.

La Lazio ha mostrato decisamente meno occasioni, con un tiro di Felipe Anderson fuori bersaglio e una mancata intesa in area tra Castellanos e Luis Alberto. Nella ripresa, la Lazio è stata più propositiva, mentre il Genoa ha adottato un atteggiamento più difensivo. Dopo il gol di Luis Alberto c’è stata la reazione del Genoa, che ha cambiato modulo passando al 4-4-2, ma non è riuscito a creare occasioni concrete da gol. Un tentativo centrale di Retegui è stato l’unica vera occasione pericolosa nel secondo tempo.

La classifica provvisoria di Serie A dopo Genoa-Lazio

In cima l’Inter con i suoi 83 punti, poi il Milan, fermo a 69 punti. La Juventus si colloca al terzo posto con 63 punti, mentre il Bologna è a 59 punti, la Roma a 55 e la Lazio a 52 punti.

Scendendo lungo la classifica, l’Atalanta rimane vicina alla Lazio con 51 punti, potrebbe approfittarne il Napoli a 49 punti. Torino e Fiorentina seguono rispettivamente con 45 e 44 punti. Monza e Genoa con 43 e 39 punti. Le squadre ancora in corsa con partite da disputare includono Lecce (32 punti), Cagliari (31 punti), Udinese (28 punti), Empoli (28 punti), Hellas Verona (28 punti), Frosinone (27 punti), Sassuolo (26 punti) e Salernitana (15 punti).