Primi scontri diretti in Serie A, ecco la nuova classifica: Napoli e Milan prime. Roma frena bruscamente a Udine, stasera Torino-Lecce

Redazione, 5 Settembre 2022 - Tempo di lettura: 2 minuti

Roma, 5 settembre 2022. I primi dati dai risultati degli anticipi e dal posticipo serale: la Roma cade rovinosamente ad Udine, merito dei friulani che stanno dimostrando un’eccellente condizione atletica, ma non solo: organizzazione tattica, fase difensiva ed offensiva a gran velocità. La vera sorpresa di questo inizio campionato è l’Udinese di Cioffi.

Testa alla classifica. Se da un lato Milan e Napoli hanno dimostrato di tenere allo scudetto, nonostante abbiano affrontato Inter e Lazio, non certamente le ultime della classe, la Juventus dimostra ancora una volta che le impressioni di inizio campionato sono quasi delle certezze: a Firenze Allegri sperava di mettere il famoso pullman di Mourinho davanti alla difesa, dimenticando forse che il calcio cambia ed è diventato fisico, corto, a tutto campo. L’Inter sempre più in crisi stava quasi per riacciuffare il pareggio nonostante il dominio rossonero nel derby, dimostrando che non è mai una bella idea dalla per morta. Ottima l’impressione della Fiorentina nonostante i problemi evidenti in fase realizzativa. Primo punto in Serie A per la Cremonese, 26 anni e cinque giornate dopo l’ultima esperienza.

I risultati della 5° giornata.

  • Fiorentina-Juventus 1-1
  • Milan-Inter 3-2
  • Lazio-Napoli 1-2
  • Cremonese-Sassuolo 0-0
  • Spezia-Bologna 2.-2
  • Hellas Verona-Sampdoria 2-1

Giocatori del Napoli esultano dopo il gol di testa di Kim, convalidato dall’occhio di falco del VAR.

Kvaratskhelia-Kim show. Che il Napoli abbia pescato bene lo si vedeva già nelle amichevoli estive, ma che Kvaratskhelia abbia in sé tanta personalità forse non si sarebbe mai detto. Dopo venti minuti di apparente torpore, il georgiano si sveglia ed esplode un primo tiro – di prova – per poi esibirsi in una ruleta con tiro dalla distanza che si stampa sul palo. Il gol dell’1-1 è frutto sii della cattiva posizione della difesa della Lazio, ma la scaltrezza di Kvaratskhelia ed il suo tiro forte e preciso fanno pensare che sia nata una nuova stella in Serie A. Complimenti agli uomini mercato dei partenopei.

Il Bologna a La Spezia fa venire i primi dubbi alla dirigenza rossoblu. Zero vittore per il Bologna e aria che non è delle più serene. Un grande Marko Arnautović, l’attaccante classe ’89 con un passato da comparsa nell’Inter, il vero crack della prime cinque giornate con 5 gol in altrettante partite non basta a dare la gioia a Siniša Mihajlović che ora rischia – addirittura – l’esonero.

A Verona la vittoria dei gialloblu arriva con tanti sospiri di sollievo al fischio finale, visto che la Sampdoria ha rischiato sul serio di pareggiarla: tre punti d’oro per il Verona, dato che l’inizio di stagione non è stato dei più incoraggianti anche se le attenuanti per le partenze della sessione estiva di calciomercato sono tante. Il Sassuolo a Cremona scopre che il nuovo acquisto proveniente dal campionato francese – Laurienté con la sua maglia numero 45 – ha fisico e gamba e sembra potrà rimpiazzare adeguatamente la partenza di Raspadori, anche se per fisico e movenze ricorda più Boga, finito all’Atalanta nella sessione invernale di gennaio e poi scomparso dai radar.

A proposito di Atalanta: oggi sono in programma Monza-Atalanta, Salernitana-Empoli ed il posticipo serale Torino-Lecce.

Classifica Serie A di calcio aggiornata al 5 Settembre 2022

Scorri la classifica 2022-2023 aggiornata
  • Champions League
  • Preliminari di Champions League
  • Europa League
  • Preliminari di Europa League
  • G:
    giocate
  • V:
    vinte
  • N:
    pareggiate
  • P:
    perse
  • GF:
    gol fatti
  • GS:
    gol subiti
  • DR:
    differenza reti

Articoli correlati

Calendario Serie A

La giornata di Serie A della domenica con anticipi, statistiche e risultati.