Bundesliga

Nagelsmann continuerà ad allenare la nazionale tedesca, smentendo le voci di un interessamento del Bayern Monaco

Scritto da Francesco Andriani, 20 Aprile 2024 - Tempo di lettura: 2 minuti

Nagelsmann prolunga il proprio contratto con la Germania fino al 2026, mettendo fine all'interesse dei club che lo vorrebbero per il 2025.

Julian Nagelsmann ha sciolto ogni incertezza sul suo futuro, il tecnico tedesco non farà ritorno alla guida del Bayern Monaco, confermando il suo prolungamento di contratto con la Nazionale tedesca fino al Mondiale del 2026.

Niente Bayern Monaco per Julian Nagelsmann

Niente Bayern Monaco per Julian Nagelsmann

Nonostante le speculazioni di mercato delle scorse settimane, Julian Nagelsmann ha deciso di non tornare alla guida del club bavarese, attualmente alla ricerca di un nuovo allenatore dopo l’addio di Tuchel al termine della stagione. La scelta dell’attuale commissario tecnico della Nazionale tedesca è stata motivata dalla sua fedeltà alla Germania: l’ex allenatore del Lipsia ha optato per prolungare il suo contratto, permettendogli così di continuare a guidare la sua squadra anche durante la Coppa del Mondo del 2026. Un riconoscimento importante per il giovane tecnico di 36 anni, elogiato per aver riportato in alto una squadra che aveva vissuto un periodo di crisi sotto la guida di Hansi Flick.

Una nazionale top con un allenatore giovanissimo: si arricchisce l’esperienza di Julian Nagelsmann, che allenerà ai mondiali 2026

La Germania, quindi, riparte dai giovani per costruire un nuovo ciclo di successi. Con Nagelsmann in panchina e la coppia Musiala-Wirtz in campo, la Nazionale tedesca guarda fiduciosa per un lungo e radioso futuro. Il tecnico si è espresso con entusiasmo riguardo alla sua scelta:

“È una decisione dettata dal cuore. È un grande onore poter allenare la Nazionale e lavorare con i migliori giocatori del Paese. Con prestazioni di successo e appassionate abbiamo la possibilità di ispirare un intero Paese”, ha dichiarato Nagelsmann dopo il prolungamento del contratto. “Le vittorie contro la Francia e i Paesi Bassi a marzo mi hanno davvero emozionato. Vogliamo disputare un Europeo di successo in casa nostra e non vedo l’ora di farlo anche in occasione della Coppa del Mondo.”

Questa scelta ha complicato però i piani del Bayern Monaco che vorrebbe congedare Tuchel, nonostante il tecnico abbia appena strappato il pass per le semifinali di Champions League. Il club bavarese è alla ricerca di un nuovo allenatore – causa forse dissidi interni o scarso feeling tra allenatore e squadra – ma l’opzione Nagelsmann è ora definitivamente naufragata. E questo per il Bayern Monaco potrebbe non essere una brutta notizia: e se dovesse arrivare in finale di Champions?