Analisi Atalanta-Juventus delle 20:45. Due punti di distanza sono tanti, pareggio inutile

13 Febbraio 2022

La super sfida tra Atalanta e Juventus delle 20:45 di domenica 13 febbraio 2022. Conto alla rovescia per il Gasp che penserà sicuramente più al risultato che al gioco, anche perché il gioco nell’ultimo mese è stato forse il vero problema dell’Atalanta. Dall’altra parte la solidità bianconera passa per la rinnovata linfa vitale in attacco, ma dietro vanno mantenuti saldi alcuni meccanismi che consentono ad Allegri di mantenere l’equilibrio ritrovato.

Se è in attacco quindi che l’Atalanta ha faticato, è proprio li che la Juventus si è rinforzata, trovando il gol con più facilità. L’Atalanta sembra quasi accusare il colpo di una stagione nata per confermare la propria forza di squadra da battere e si è ritrovata invece a doversi quasi rifondare, con uno Zapata infortunato, un Ilicic indisponibile, un Gosens scontento e ceduto ad una diretta rivale, una difesa rifondata con nuovo portiere ed un nuovo centrale difensivo – forse troppo giovani per affidare loro un intero reparto. I terzini, ottimi nelle individualità, segnano meno rispetto alla passata stagione, la difesa è meno alta e pressante.

Sono queste le premesse che ci aspettano nel giorno della sfida valida per il quarto posto: è vero che l’Atalanta ha una partita da recuperare e potenzialmente ha un punto in più della rivale ospite stasera al Gewiss stadium, ma è altrettanto vero che la vittoria della Juventus segnerebbe un sorpasso difficile da digerire per una eventuale sconfitta casalinga.

I numeri delle due squadre

Nelle ultime dieci sfide, 4 pareggi e 3 vittorie per l’Atalanta, 3 vittorie per la Juventus compresa la Coppa Italia. Equilibri più che perfetti.

Le statistiche sono tutte dalla parte dei bergamaschi. Ma anche vero che i periodi di confronto si riferiscono alla scorsa stagione, con un allenatore diverso per i piemontesi. L’Atalanta ha tuttavia vinto a Torino lo scorso 27 novembre per 0-1 in un periodo di forma precaria per entrambe le squadre. Oggi la Juventus sembra diversa, rinfrancata: il fatto che la dea abbia vinto solo tre partite sulle undici giocate e la Juventus abbia vinto in trasferta 6 partite sulle 12 giocate lascia presagire una partita aperta a qualsiasi risultato.

Articoli correlati

Calendario Serie A

La giornata di Serie A della domenica con anticipi, statistiche e risultati.